• LA MALEDIZIONE DEL GIUDICE INTERIORE

    Ho già pubblicato questo Post, con lo stesso titolo, in cui trascrivevo una Poesia, riportata da J. Bucay (“Lascia che ti racconti”) che si è ispirato a Leo Both, in cui trovavo ben espresso e poeticamente, il dramma della lotta che conduciamo per liberarci dall’oppressione del Giudice interiore e della responsabilità che ci fa carico

  • I NOSTRI MOLOCH

    Insomma i nostri due Moloch (che domandano o richiedono un sacrificio assai costoso) sono costituiti da: dipendenza, pervasiva e totalizzante (per imprinting infantile; inconscio collettivo; Specie; ‘prescrizioni’ del Giudice interiore) da cui è estremamente difficile uscire, affrancarsi, in una ricerca di libertà e autonomia che ci faccia essere padroni della nostra Vita, completi in noi